Millefiori
I millefiori hanno consistenza molto diversa, mantenendosi liquidi più a lungo o cristallizzando in breve tempo, per la presenza più o meno marcata di parti di acacia o castagno o bosco, nettari a prevalenza di fruttosio. Generalmente i millefiori si presentano più facilmente in forma cristallizzata con colori che vanno dal bianco opaco al dorato, con sfumature aranciate, al giallo brillante, al color nocciola fino al colore spiccatamente scuro per la presenza di melata o castagno. Hanno un aroma avvolgente e il profumo può presentare note floreali e sentori di frutta candita.

Il sapore è dolce, fruttato, floreale, e al palato la sua scala aromatica è estremamente ampia e varia riservando sorprendenti aromi, connessi al periodo di raccolta delle api e, successivamente, dell’apicoltore. Millefiori di pianura, di collina e di montagna, non sono mai uguali, di anno in anno, anche se raccolti negli stessi luoghi, rappresentando di fatto una mappa aromatica di luogo e di tempo.

Richiesta informazioni

    Please prove you are human by selecting the star.

    Torna in alto