Ai Sigg. Apicoltori

Soci A.F.A. s.a.c.

Loro Sedi

 

OGGETTO: convocazione Assemblea Generale 2018.

Il Consiglio di Amministrazione dell’A.F.A. S.a.c. – ASSOCIAZIONE FORLIVESE APICOLTORI SOCIETA’ AGRICOLA COOPERATIVA ha deliberato la convocazione dell’Assemblea Ordinaria dei soci per il giorno di Venerdì 31 agosto 2018 alle ore 23.35 in prima convocazione ed occorrendo in seconda convocazione:

 DOMENICA 23 SETTEMBRE 2018 alle ore 9.00

presso la Sala Convegni della Federazione Provinciale Coltivatori Diretti di Cesena in Via Angeloni, 507 (zona Stazione Ferroviaria), per discutere il seguente ordine del giorno:

 

  • Relazione gestionale del Presidente
  • Presentazione ed approvazione del Rendiconto al 30/04/2018 e Bilancio di previsione;
  • Determinazione quota servizi 2018;
  • rinnovo cariche sociali
  • approvazione modifiche al regolamento interno di conferimento del miele
  • varie ed eventuali

IL PRESIDENTE

( Pietro Miliffi )

___________________________________________________________________________________

D E L E G A

L’Associato……………………………………………………………  non potendo partecipare all’Assemblea dei Soci dell’A.F.A. – ASSOCIAZIONE FORLIVESE APICOLTORI SOC. COOP. AGRICOLA- convocata per il giorno di Venerdì 31 agosto 2018 alle ore 23.35 in prima convocazione e occorrendo in seconda convocazione il giorno di Domenica 23 Settembre 2018 alle ore 9.00,

DELEGA

il Sig. ………………………………………………………………conferendogli i più ampi poteri.

Firma del Socio_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Estratto dell’art. 34 dello Statuto

Nelle Assemblee hanno diritto al voto coloro che risultano iscritti nel libro dei soci da almeno 90 giorni e che non siano in mora nei versamenti delle azioni sottoscritte. Ciascun socio cooperatore persona fisica e giuridica ha un solo voto, qualunque sia l’ammontare della sua partecipazione. (Omissis )I soci che, per qualsiasi motivo, non possono intervenire personalmente all’Assemblea, hanno la facoltà di farsi rappresentare, mediante delega scritta, soltanto da un altro socio avente diritto al voto, appartenente alla medesima categoria di socio cooperatore o sovventore, e che non sia Amministratore, Sindaco o dipendente come disposto nell’art. 2372 del codice civile.(Omissis )Ciascun socio non può rappresentare più di 3 (tre) soci. Il socio imprenditore individuale può farsi rappresentare nell’Assemblea anche dal coniuge, dai parenti entro il terzo grado o dagli affini entro il secondo che collaborano all’impresa. La delega non può essere rilasciata con il nome del rappresentante in bianco.

Aggiungi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *